Come gestire una pizzeria: 5 cose che devi sapere

come-gestire-un-ristorante

Quando si parla di come gestire una pizzeria, le prime cose che ci vengono dette sono “il cliente ha sempre ragione”, “i camerieri devono essere sempre gentili”, “non trascurare i dettagli”, ma queste sono solo alcuni dei piccoli accorgimenti da prendere in considerazione.

Con questo articolo, vi indichiamo cinque consigli da seguire:

Impara a conoscere il mercato della ristorazione

I ristoratori sono persone con una passione innata per il proprio lavoro, per questo motivo sono coinvolti completamente da non accorgersi dei cambiamenti che avvengono intorno. Il mercato cambia e cambiano le proprie regole.

Il mercato con le sue regole muta velocemente, per questo motivo affacciati alla finestra e metti in gioco le tue conoscenze con le richieste del mercato. Se non sei al passo con i tempi, poi devi incominciare a correre e ad affannare.

Conoscere i gusti e le necessità del settore, significa rispondere alle esigenze della tua domanda, ma anche anticiparla, promuovendo soluzioni innovative, che ti consentono di essere un passo avanti alla tua concorrenza.

Sai cosa vuol dire essere ristoratore?

Un ristoratore è un imprenditore ed un imprenditore è colui che risponde della propria attività. Essere un buon ristoratore non significa solo stare dietro ai fornelli, preparare quel piatto delizioso, super richiesto, da cinque stelle su tripdvisor.

Oltre i fornelli, c’è un mondo da conoscere, ci sono i dipendenti, che vanno motivano, vanno considerati parte integrante della tua attività, poi i clienti che si aspettano sempre qualcosa di nuovo dal tuo ristorante.

Venire nella tua pizzeria significa vivere un’esperienza unica?

Quando una persona decide di andare in un ristorante non vuole solo mangiare, ma appagare tutti i suoi sensi. Vuole vivere un’esperienza unica, per poterla condividere e per poter appagare il suo status sociale.

La tua pizzeria è in grado di far vivere un’esperienza unica? Il cliente quando viene da te non deve trovare solo un buon piatto o un buon bicchiere di vino, ma degli elementi che lo emozionano e che, una volta uscito dal locale, ricorderà per sempre con un retrogusto dolce e confortevole. 

La tua pizzeria si rivolge al pubblico giusto?

Quale palato soddisfa il tuo menu? Il tuo ristorante è focalizzato su una cucina particolare o si propone di accontentare tutti.

Non avere una propria e chiara identità spalanca la strada per l’insuccesso, proprio come diceva Platone “Non conosco una via infallibile per il successo, ma per l’insuccesso sicuro: voler accontentare tutti.”

Sei mai stato cliente della tua pizzeria?

La tua risposta sarà sicuramente “tutti i giorni”. Ma non è quello che ti abbiamo chiesto, la domanda è “hai mai vissuto un’esperienza nel tuo locale?”. Non serve sapere come cucinano i cuochi o come preparano le pizze i tuoi pizzaioli, ma qualcosa di più.

Per sapere come sarà l’esperienza dei tuoi clienti, devi essere prima tu cliente del tuo ristorante, analizzare l’atmosfera, la pulizia e vivere l’esperienza come se fossi un estraneo.

E tu, quanto segui questi consigli?

Questi sono i nostri consigli, sei d’accordo? Scrivici nei commenti le tue opinioni e se vuoi puoi chiederci qualche informazione a info@accademianazionalepizzadoc.it