Istruttori

header chi siamo anpd Istruttori

Vivi imparando Fatti guidare dai maestri DOC

Corsi unici con gli insegnamenti preziosi di Eccellenze della pizza italiana che hanno raggiunto risultati straordinari.

Vivi imparando
Fatti guidare dai maestri DOC

Corsi unici con gli insegnamenti preziosi di Eccellenze della pizza italiana che hanno raggiunto risultati straordinari.

Istruttori

piergiorgio_giorilli

Docente

Piergiorgio Giorilli

gabriele_bonci

Docente

Gabriele Bonci

salvatore_lioniello

Docente

Salvatore Lioniello

vincenzo_fotia

Docente

Vincenzo Fotia

raffaele_bonetta

Docente

Raffaele Bonetta

vincenzo_capuano

Docente

Vincenzo Capuano

mauro_morandin

Docente

Mauro Morandin

carlo_di_cristo

Docente

Carlo
Di Cristo

cristian-zaghini

Docente

Christian
Zaghini

valerio_iessi

Docente

Valerio
Iessi

daniele_ferrara

Docente

Daniele Ferrara

alessandro_lo_stocco

Docente

Alessandro Lo Stocco

camilo_caddeo

Docente

Camillo Caddeo

Team Accademia

marco_iovane

Marco
Iovane

fabio_di_giovanni

Fabio
Di Giovanni

armando_scalella

Armando Scalella

antonio_fiorillo

Antonio Fiorillo

alessandro_della_monica

Alessandro Della Monica

alessandro_sevidio

Alessandro Servidio

silvio_buttazzo

Silvio Buttazzo

valeria_landi

Valeria
Landi

andrea_brunetti

Andrea Brunetti

Translate

Piergiorgio Giorilli

Master Istruttore Pizza

Nel settore da oltre 50 anni, Piergiorgio Giorilli inizia la sua carriera nel forno di famiglia, per diventare poi “l’essenza della panificazione italiana”. Nel corso degli anni ha ricevuto molti riconoscimenti in Italia e all’estero, il primo nel 1986, quando è stato nominato Cavaliere della Repubblica Italiana e l’anno successivo Maestro Panificatore nelle Scuole Professionali. 

Nel 1994, Piergiorgio Giorilli si aggiudica il secondo posto individuali mondiali, allenando poi le squadre nazionali, che portano a casa due vittorie importanti: nel 1995 a Nantes in Francia e nel 2002 a Bulle in Svizzera. Non solo docente, il Maestro Giorilli è anche coautore e autore di diversi libri sulla panificazione ed è fondatore e presidente onorario del Richemont-Club Internazionale. 

Da oltre 20 anni trasmette la sua esperienza pluriennale ai corsisti di ogni posto nel mondo, ed suoi corsi spaziano dal campo della panificazione ai lievitati, con proposte alternative ed innovative sia nel dolce che nel salato. Il Maestro Piergiorgio Giorilli è il docente di riferimento per i corsi di Master Istruttore per l’Accademia Nazionale Pizza DOC.

Gabriele Bonci

Master Istruttore Pizza Romana

Classe 1977, Gabriele Bonci sin da piccolo ha amato il mondo della panificazione. Iniziano così i suoi studi alberghieri e la gavetta in alcuni tra i migliori ristoranti di Roma, fino ad ottenere “due forchette” del Gambero Rosso con 81 punti.

Nel 2003 apre Pizzarium e iniziò a proporre una pizza in teglia diversa da quella tradizionale: la sua era una pizza alta, alveolata, con ingredienti nobili, mentre quella che tutti volevano era bassa e croccante. 

Ma, la ricetta di Bonci trovò grande approvazione da parte del pubblico, un consenso che lo porta ad aprire il primo Panificio nel 2012, un terzo punto vendita nel 2016  ed un corner all’interno del Mercato Centrale di Roma. 

Un lavoro fatto di passione e ricerca, in questi anni ha realizzato la sua ricetta di pizza romana, sperimentando farine biologiche e fresche, ricche di germe e fibra, rigorosamente macinate con pietra naturale. 

Nel 2017 la pizza di Bonci arriva oltreoceano, negli Stati Uniti, aprendo il suo primo punto vendita a Chicago. Un successo talmente grande che,  nel giro di pochi mesi, lo portò ad aprire anche il secondo punto vendita, sempre a Chicago, e nel 2019 a New Orleans. 

Il grande pubblico lo conosce  per la sua partecipazione a “La Prova del Cuoco”  su Rai Uno e da qualche anno come protagonista di “Pizza Hero” in onda su Nove. 

Oggi, Gabriele Bonci non è solo “er meglio” della pizza al taglio, ma uno dei migliori panificatori d’Italia.

Salvatore Lioniello

Master Istruttore Pizza Napoletana

Nasce a Marcianise nel 1987, Salvatore Lioniello si è avvicinato al mondo della pizza all’età di 14 anni, nella sua Orta di Atella.

Ogni giorno, insieme a suo fratello Michele, si impegna a portare avanti il progetto di suo padre, che prima si chiamava Pizzeria Paradise, ed ora “Da Lioniello”.

Ha costruito da solo il forno, perchè prima di diventare il pizzaiolo con il cappello e creatore della “diversamente napoletana” si occupava di questo, per poi imbattersi completamente nello studio degli impasti e delle farine.

È stato premiato al mondiale di Parma nel 2014 per la miglior pizza in teglia e, successivamente, al Mondiale di Napoli è stato eletto il migliore al mondo per la pizza senza glutine.

A Succivo apre ora la sua Pizzeria Da Lioniello e continua a divulgare i segreti della sua “diversamente napoletana”, in Italia e nel mondo,  con l’Accademia Nazionale Pizza Doc.

Vincenzo Fotia

Master Istruttore Pizza Senza Glutine

Si definisce l’artigiano della pizza. Vincenzo Fotia è un calabrese verace, cresciuto ed affermatosi nella sua Siderno, dove ha intrapreso il percorso di pizzaiolo. 

Inizia la sua gavetta con le mani in pasta, i primi errori e poi la decisione di far diventare questa passione il suo lavoro. Da qui una serie di eventi che si susseguono ed in cui vive momenti di crescita e grande formazione. 

Si avvicina all’Accademia Nazionale Pizza DOC, della quale oggi è Responsabile per la Regione Calabria e Maestro Istruttore. 

Il claim del suo brand “L'artigiano della pizza” sposa perfettamente il suo lavoro giornaliero: ogni pizza di Vincenzo Fotia mantiene forte il sapore della tradizione, che si mescola con un topping  innovativo e contemporaneo.

La sua passione per il “senza glutine”  lo premia vicecampione del Mondo, per la categoria “pizza senza glutine”, ottenendo l’ambito riconoscimento nel corso della XVII edizione del premio “Caputo”,  il vero, originale, campionato mondiale del pizzaiuolo.

Vincenzo Capuano

Master Istruttore Pizza Napoletana

Classe 1989, Vincenzo Capuano nasce nella periferia nord di Napoli da padre pizzaiolo e mamma casalinga.

Un’adolescenza in cui i sogni si alternavano ai sacrifici e l’unica strada da seguire era quella di alternare studio e lavoro, mettendo l’arte da parte anche quando, come diceva sua nonna, “nun c’azzecav nient’” “Vivere di pizza è meraviglioso” è il sempre stato il suo stile di vita, grazie alle radici della sua famiglia, in cui ogni giorno si praticava l’arte della pizza, partendo da suo nonno, che ha formato più di 100 pizzaioli, dai suoi zii e dalle zie, tutte impegnate in friggitoria.

Un’adolescenza passata tra acqua, farina e pomodoro - elementi integranti della sua vita - ad ammirare il padre che impastava, stendeva e cuoceva le pizze nella pizzeria Pizze e Contorni al Vomero.

E finalmente i sogni si realizzano, dopo tanti anni di gavetta e sacrifici, Vincenzo Capuano diventa Campione Mondiale di Pizza Napoletana (categoria Rosso Pomodoro, vice campione stg 3° classificato a Las Vegas), sia in italia che in America. “Capitan Vin” è ora ambasciatore della Pizza Napoletana all’Expo di Milano, ha avviato più di 15 locali per il gruppo Grosso Pomodoro e Maestro Pizzaiolo del Team Accademia.

Valerio Iessi

Master Istruttore Pizza Napoletana

Valerio lessi è nato a Vico Equense, e tanto è bastato per far di lui un appassionato della pizza, seppur con una diversa declinazione. Vico Equense è infatti il luogo di culto per gli amanti di quella pizza famosa per la sua stesura in lunghezza, la cosiddetta "pizza a metro" che, grazie all'Università della Pizza, è divenuta famosa in tutto il mondo. 

Era alto meno di un metro, il piccolo Valerio, che già tirava la mano di suo padre affinché in pizzeria lo sollevasse permettendogli così di vedere cosa i pizzaioli facessero su quel bancone pieno di candida farina. 

Il suo interesse per la panificazione veniva poi alimentato dal fatto che vivere a Vico Equense vuol dire crescere in un paese in cui avere il forno a legna in casa ha lo stesso valore dell'avere l'acqua corrente: lì tutti i giorni pari si impastava e si accendeva il forno per cuocere pane e pizze. Insomma, la farina gli entra nel sangue. 

Valerio cresce inseguendo un unico amore: la pizza. Quella magia che lo ha ammaliato da piccolo ha continuato ad essere per lui come il canto delle sirene a cui Valerio ha prestato orecchio approdando, oggi, a lavorare fianco a fianco col suo amico Daniele Ferrara.

Daniele Ferrara

Master Istruttore Pizza Napoletana

Daniele, innamoratosi della pizza napoletana fin dalle tenera età. A 7 anni lo troviamo aggirarsi curioso dietro il bancone della pizzeria di suo padre: quel mondo fatto di acqua e farina lo attrae e quel lavoro paziente che trasforma un panetto in pura arte lo affascina a tal punto da ritagliarsi già da adolescente un posto su quel bancone che da bambino guardava come fosse la vetta della sua montagna da scalare. 

A 28 anni, poi, la decisione di varcare i confini regionali in cerca di nuovi stimoli. 

L'ascesa che lo vede imporsi nel panorama milanese e nazionale è ormai conosciuta ai più: dalla menzione su IOEMARGHERITA a pochi mesi dal suo arrivo, fino al progetto della Pizzeria P. A Lissone, Daniele fa il pieno di riconoscimenti, arrivando in finale nel Campionato Nazionale della Pizza di Dissapore e posizionandosi al secondo posto, superato in finale da Maestri come Lioniello e Martucci. 

E adesso, forte di questo prestigioso risultato, Daniele è finalmente pronto per un progetto tutto suo a fianco dell'amico di sempre Valerio lessi.

Alessandro Lo Stocco

Master Istruttore Pizza Romana

Grazie alla sua esperienza ventennale nel mondo della pizza e collaborazioni con i più importanti mulini, Alessandro Lo Stocco vanta una solida conoscenza delle farine, delle fermentazioni e degli impasti. Ad ogni corso riesce a comunicarne tutti i pregi e difetti.

Sin da piccolo ha sempre avuto la passione per i prodotti da forno, passava le ore a comporre piccole forme, favorendo quello che ora è diventato il suo lavoro.

Alessandro Lo Stocco ha mostrato sempre determinazione nel suo percorso di formazione, a 15 anni si iscrive all’Istituto Alberghiero, per dare voce alla sua vocazione di cucinare e preparare cibo per altri. 

Alla formazione si aggiungono esperienze lavorative, inizia con le consegne a domicilio in una pizzeria vicino casa e poi, inevitabilmente,  come aiuto pizzaiolo. 

Passione e lavoro si mescolano e lo portano ogni giorno a specializzarsi e approfondire ogni aspetto di questa professione, che svolge rispettando tutte le tradizioni di questa pietanza, ma aggiungendoci quel tocco ci scienza,  ovvero di studio e conoscenza, per realizzare sempre un prodotto d’eccellenza.

Oggi Alessandro Lo Stocco è trainer di Moretti LAB e Corporate-Chef di Moretti Forni.

Accademia Nazionale Pizza Doc